Documento 56190 di 58223

Istituto: ARCHIVIO DI STATO DI VERONA [vol. IV, pag. 1248]

Via Franceschine, 2-4 (cod. post. 37122); tel.045/8002713-8007639, fax 8011670.
Consistenza totale: bb., regg., voll., pacchi, cassette, cartelle, mazzi e fascc. 84.835; pergg. 85.067; ff. di mappe e disegni 2.712.
Biblioteca: voll. 5.766, periodici 133.
Sezione di fotoriproduzione

La voce è stata curata da Laura Castellazzi. si deve a Giulio Sancassani una prima stesura delle parti I e II

SOMMARIO
Introduzione 1247
I
Antichi regimi
COMUNE 1248
Antico archivio del comune1249
Antichi estimi 1251
Ufficio del registro 1252
Ufficio di sanità 1253
Collegio sopra la custodia del fiume Adige"
Rettori veneti 1254
Camera fiscale 1255
Rettori di Legnago 1256
Vicariati"
Periodo napoleonico "
Governo centrale Veronese, colognese. e legnaghese 1257
Viceprefettura di Verona poi Prefettura del dipartimento dell'Adige "
Commissione dipartimentale del censo "
Direzione del demanio e diritti uniti "
Giudicature di pace 1258
Corte di giustizia civile e criminale "
Tribunale di commercio "
Corte speciale "
Tribunale di appello provinciale di Verona "
Restaurazione 1259
Delegazione provinciale "
Congregazione provinciale "
Governi delle province venete "
Governatore generale per gli affari civili e militari del regno lombardo-veneto 1260
Direzione superiore delle finanze lombardo-venete "
Direzione superiore delle pubbliche costruzioni1260
Commissariati distrettuali"
Ufficio provinciale del censo poi Archivio degli estimi provvisori"
Commissione per l'ammortizzazione dei debiti degli antichi estimi veronesi1261
Ufficio di commisurazione di Verona"
Ufficio provinciale delle pubbliche costruzioni"
Ispettorato provinciale delle scuole elementari"
Commissione provinciale sussistenza e trasporti militari"
Preture"
Tribunale di prima istanza civile, criminale e mercantile1262
II
Regio commissariato"
Prefettura1263
Guardia nazionale
Questura"
Allied Military Government, Provincial Finance Office"
Ispettorato compartimentale delle imposte dirette"
Ufficio del registro di Tregnago"
Uffici distrettuali delle imposte dirette1264
Direzione compartimentale coltivazione tabacchi"
Ragioneria provinciale dello Stato"
Commissione di sorveglianza per l'amminstrazione e la vendita dei beni ecclesiastici"
Subeconomato dei benefici vacanti"
Ufficio per gli affari di culto"
Azienda di Stato per le foreste demaniali"
Corpo forestale dello Stato, Ispettorato ripartimentale"
Ufficio provinciale del lavoro e della massima occupazione"
Ufficio del genio civile"
Direzione provinciale delle poste e telegrafi1265
Consiglio provinciale scolastico"
Provveditorato agli studi"
Ispettorato scolastico del primo circolo"
Commissione provinciale consultiva conservatrice dei monumenti"
Ufficio di leva di Verona"
Distretto militare di Verona"
Preture1266
Tribunale di Legnago"
Procura del re presso il tribunale di Legnago"
Tribunale di Verona"
Procura del re presso il tribunale di Verona"
Corte di assise di Verona"
Tribunale militare territoriale di Trento"
Tribunale militare territoriale di Verona"
III
Comuni1267
Archivi fascisti1269
Comitati di liberazione nazionale"
Archivi notarili"
Catasti1277
Stato civile1278
Arti e collegi"
Camere di commercio1280
Opere pie, istituzioni di assistenza e beneficenza, ospedali1281
Enti ecclesiastici1285
Corporazioni religiose1286
Archivi di famiglie e di persone1302
Archivi diversi1313
Raccolte e miscellanee1316
Indice dei fondi1319

Con d.m. 8 apr. 1941, in applicazione della l. 22 dic. 1939, n. 2006, venne istituita in Verona una sezione di Archivio di Stato, poi Archivio di Stato in virtù del d.p.r. 30 sett. 1963, n. 1409Il comune vi trasferì, a titolo di deposito, gli " Antichi archivi veronesi ", che ne costituiscono il nucleo essenziale. Gli Antichi archivi veronesi erano stati istituiti presso la biblioteca comunale di Verona, nell'ex convento dei gesuiti di S. Sebastiano in via Cappello, con delibere del consiglio comunale degli anni 1867 e 1868, essendo bibliotecario l'erudito Cesare Cavattoni. Vi vennero concentrati, oltre all'archivio del comune, diversi fondi pubblici e privati, mentre da parte dello stato vi venivano versati il fondo in prevalenza giudiziario dei rettori veneti, quello finanziario della Camera fiscale e quelli provenienti dalla soppressione delle corporazioni religiose effettuate in regime napoleonico. L'archivio del comune non conserva - se si escludono poche testimonianze - documentazione anteriore al sec. XV, cioè alla dominazione veneziana 1 mancano serie organiche per i periodi del libero comune (1136 2 -1259), della signoria scaligera (1260-1387), viscontea (1387-1404) e carrarese (1404-1405).
Del periodo medioevale si conservano tuttavia parecchie migliaia di pergamene e altri documenti, specie nei fondi delle corporazioni religiose soppresse, dell'ospedale civile, delle antiche famiglie 3 Al riordinamento delle serie degli Antichi archivi si provvide tra il 1869 e il 1884, mentre fra il 1881 e il 1926 Gaetano Da Re curò il regesto di circa 5.000 pergamene, fino al 1228. Fu poi Gino Sandri a continuare l'opera anche dopo il deposito degli Antichi archivi nell'Archivio di Stato, fino al 1949. L'ordinamento attuale, che riflette quelli antichi, indulge talora a distinzioni per materia 4 sempre tuttavia nel rispetto del principio archivistico di provenienza. La guerra 1940-1945 causò notevoli danni al patrimonio documentario veronese sia per l'occupazione di sedi ad opera di militari e di civili, sia per i bombardamenti aerei 1 . Ma la parte affidata all'Archivio di Stato, tempestivamente trasportata fuori città, non subì danni salvo che per qualche centinaio di buste di fondi del periodo 1815-1866 (delegazione provinciale e congregazione municipale)Altri numerosi fondi vennero poi versati da uffici statali dopo il trasferimento dell'Archivio in nuova e più idonea sede (1961). Dall'AS Venezia, infine, vennero riportati a Verona i fondi monastici soppressi in periodo veneto, lo stato civile napoleonico, gli atti riservati della delegazione provinciale e dei commissariati distrettuali, una raccolta di disegni del territorio già pertinente al Collegio sopra la custodia del fiume Adige. Nella nuova sede vennero incrementati altresì i depositi di archivi familiari.


BIBL.: CECCHETTI, II, pp. 197-371; Notizie 1876, pp. 108-111; Danni guerra 1940-1945, p. 34; Archivi 1952, pp. 372-374C. CAVATTONI, G. CAMUZZONI, Nell'inaugurazione della biblioteca comunale e degli antichi archivi veronesi: discorsi, Verona 1869; A. BERTOLDI, Gli antichi archivi veronesi annessi alla biblioteca comunale, in Archivio veneto, V, t. X (1875), pp. 193-236; L. SORMANI MORETTI, La provincia di Verona. Monografia statistica, parte III, Firenze 1904, pp. 311-312 e 528; A. AVENA, Fonti della storia di Verona nel periodo del Risorgimento (1796-1870), Verona 1906; La sezione di Archivio di Stato di Verona [a cura di G. SANDRI], in NAS, I (1941), pp. 4-5: G. SANDRI, Un incendio nel palazzo della ragione di Verona (22 gennaio 1541), in Atti e memorie dell'Accademia di agricoltura, scienze e lettere di Verona, s. V, XXII (1943-1944), pp. 139-162; SEZIONE DI ARCHIVIO DI STATO DI VERONA, Catalogo della mostra diplomatica [a cura di G. SANCASSANI], Verona 1950; G. SANCASSANI, La sezione di Archivio di Stato di Verona, in vita veronese, VI (1953), pp. 364-367; Verona (1136-1866), a cura di G. SANCASSANI, Milano 1957 (FISA Acta italica, Piani particolari di pubblicazione, 3); V. FAINELLI Gli " antichi archivi veronesi " annessi alla biblioteca comunale, in Atti e memorie dell'Accademia di agricoltura, scienze e lettere di Verona, sVI, X (1958-1959), pp. 95-151; Documenti del Risorgimento all'Archivio di Stato [di Verona]: catalogo della mostra, a cura di G. SANCASSANI, Verona 1961; G. SANCASSANI L'Archivio di Stato di Verona, a cura dell'Amministrazione della provincia, ivi 1961; ID., L'inaugurazione della nuova sede dell'Archivio di Stato di Verona, in RAS, XXII (1962), pp. 62-64; ID., Nuove fonti documentarie risorgimentali veronesi [acquisite dall'AS Verona], in Il quadrilatero nella storia militare, politica, economica e sociale dell'Italia risorgimentale. Atti del convegno ..., Verona 13-16 ottobre 1966, Verona 1967, pp. 341-354.

INDICE DEI FONDI
Accademia Filotima, vedi Archivi diversi.
Allied Military Government, Provincial Finance office, 1263.
Antichi estimi, vedi Comune (I, antichi regimi).
Antico archivio del comune, vedi Comune (I, antichi regimi)
Archivi di famiglie e di persone, 1302-1313: Abrami, Accordini, Alberti Cermison, Aleardi, Alessandri, Allegri, Angelini, Arrigossi, Avanzi, Badile, Bernini, Betteloni, Bevilacqua di Chiavica, Bevilacqua di San Michele alla Porta, Bevilacqua Lazise, Bianchi, Bianchini,
Biondetti Gaspare, Bocca Trezza, Bon, Bongiovanni, Bonvicini Barbieri, Borso,
Brognoligo, Buri, Campagna, Campagna Sommariva, Camploy Giuseppe, Campostrini,
Canossa, Carlotti, Cartolari, Castellani, Cavalli, Cavanis, Colombari, Correggio, Cossali, Crosatti Stefano, Da campo, Da Lisca, Dalla Torre, Dalle carrozze Cesare, Da Re Gaetano, Da Sacco, De Betta Edoardo, Del Bene, Dionisi Piomarta, Donatelli,
Emilei, Fainelli Vittorio, Ferrais, Ferrari, Filiberti, Fiorentini, Fontanelli, Franco,
Fregoso, Fumanelli, Gazola, Giona, Giuliari, Giusti, Grimaldi, Guariente, Guarini
Gualengo, Guastaverza, Inama Carlo, Lando, Lanfranchini, Maffei, Maffei e Salerni,
Maggi, Malaspina, Malfatti, Mandelli, Marchenti, Marinelli, Marogna; Mazzotto, vedi
Scopoli e Mazzotto; Medici, Meleghetti, Merighi, Milani, Mona, Montanari, Morando
dei Rizzoni, Morando d'Ognissanti, Murari Dalla Corte Brà, Muselli, Nichesola,
Nogarola, Noris, Nuvoloni, Oliva, Orti Manara, Ottolini, Pantini, Parenti, Pasquini,
Pegrassi Angelo Salesio, Perez, Perotti Gaetano, Petrowa Jastrzebska Elisabetta,
Piacentini, Piatti, Pignolati, Pindemonte Rezzonico, Polfranceschi, Pompei di Isola di
Sotto, Pompei di San Paolo di Campomarzo, Pompei Trivelli, Ravelli Giuseppe, Righi
Augusto, Rigo, Rizzardi, Rizzon, Rizzoni, Roia, Rosina, Rotari, Rubiani, Ruffoni,
Sagramoso, Sala Alessandro; Salerni, vedi Maffei e Salerni; Sancassani Giulio,
Sansebastiani, Sandri Gino, Scaltrielli, Scopoli e Mazzotto, Serenelli, Signorini, Smania,
Soranzo, Sparavieri, Spaur, Tedeschi Noris, Torri, Turco, Valbusa, Valentini,
Vanti, Venier Morosini Giovannelli, Verità, Veronica, Vignola, Vinco, Visentini, Zanardi
Spinelli, Zileri Dal verme, Zoppi, Zucchi
Archivi diversi, 1313-1316: Accademia Filotima, 1314; Associazione liberale di Verona, 1314;
Circolo stenografico veronese, 1314; Comitato di assistenza civica, 13 i6; Comitato di propaganda per l'iscrizione degli operai veronesi alla cassa nazionale di previdenza
per le pensioni, 1315; Comitato per il baccanale del gnocco, 1315; Comitato per il convegno della Società geologica e malacologica italiana in Verona, 1315; Comitato per il leone di S. Marco, 1315; Comitato per il monumento a Giuseppe Garibaldi,
1315; Comitato per il monumento alla resistenza in Giazza, 1316; Comitato per il monumento al Veronese, 1315; Comitato per l'erezione del monumento ai caduti nella battaglia di santa Lucia, 1315; Comitato per l'obelisco al generale Pianell, 1315; Comitato per l'ossario di Custoza, 1315; Comitato permanente per il monumento in Verona
a Vittorio Emanuele II, 1315; Comitato promotore per una medaglia d'oro a Benedetto Cairoli, 1315; Comitato provinciale di soccorso agli inondati, 1315; Comitato veronese contro la tubercolosi, 1316; comitato veronese per il settimo cinquantenario
della vittoria di Lepanto, 1316; Congresso enologico in Verona, 1315; Consorzi d'acque,
1314; Convegno commerciale industriale agricolo, 1315; Ente nazionale assistenza
orfani lavoratori italiani, 1316; Ginnasio municipale, 1314; Istituto per l'assistenza
all'infanzia, vedi Opere pie, istituzioni di assistenza e beneficenza, ospedali; Lega d'insegnamento,
1314; Opera nazionale maternità e infanzia, 1316; Società dei reduci dalle
patrie battaglie in Verona, 1314; Società di belle arti, 1314; Società di mutuo soccorso
fra gli impiegati pubblici e privati d'Italia in Verona, 1314; Società filodrammatica
del teatro Leo di Castelnuovo, 1315; Società medico-chirurgico-farmaceutica di
reciproco soccorso, 1314; Teatro filarmonico, 1314; Unione società di mutuo soccorso
per le malattie, 1315; Università dei cittadini, 1313-1314
Archivi fascisti, 1269: Partito fascista repubblicano, Sezione di Santo Stefano di Zimella; Partito
nazionale fascista, Fascio di combattimento di Cavaion; Partito nazionale fascista,
Fascio di combattimento di San Pietro di Morubio e Bonavicina; Repubblica sociale
italiana, Ufficio di collocamento di Verona, vedi Ufficio provinciale del lavoro e della massima occupazione
Archivi notarili, 1269-1277: Atti dei notai del distretto di Verona, 1272-1277; Collegio dei notai,
1270, vedi anche Rettori veneti; Copie autentiche di atti notarili, 1277; Indice di testamenti, 1277; Pubblico archivio dei notai defunti, 1270-1272. Vedi anche Comune
(I, antichi regimi), Ufficio del registro
Archivio degli estimi provvisori, vedi Ufficio provinciale del censo poi Archivio degli estimi
provvisori
Arti e collegi, 1278-1280: casa dei mercanti, 1279-1280, vedi anche camere di commercio;
Collegio dei giudici e avvocati, vedi Comune (I, antichi regimi), Ufficio del registro, e Rettori veneti; Collegio dei medici, vedi Comune, Antico archivio del comune, e Rettori veneti; Collegio dei notai, vedi Archivi notarili, e Rettori veneti; Compagnie d'arti e mestieri, 1278-1279Associazione liberale di Verona, vedi Archivi diversi
Azienda di Stato per le foreste demaniali, 1264
Camera fiscale, 1255-1256
Camere di commercio, 1280-1281: camera di commercio, arti e manifatture, 1280-1281; Camera di commercio industria e agricoltura, 1281
Catasti, 1277-1278: Censo provvisorio, 1277, vedi anche AS Venezia; Censo stabile o Nuovo censo, 1277-1278
Circolo stenografico veronese, vedi Archivi diversi
Collegio sopra la custodia del fiume Adige, vedi Comune (I, antichi regimi)
Comitati di liberazione nazionale, 1269: Comitato provinciale di liberazione nazionale
Comitato di assistenza civica, vedi Archivi diversi
Comitato di propaganda per l'iscrizione degli operai veronesi alla cassa nazionale di previdenza per le pensioni, vedi Archivi diversi
Comitato per il baccanale del gnocco, vedi Archivi diversi
Comitato per il convegno della Società geologica e malacologica italiana in Verona, vedi Archivi diversi.
Comitato per il leone di S. Marco, vedi Archivi diversi
Comitato per il monumento a Giuseppe Garibaldi, vedi Archivi diversi.
Comitato per il monumento alla resistenza in Giazza, vedi Archivi diversi.
Comitato per il monumento al veronese, vedi Archivi diversi.
Comitato per l'erezione del monumento ai caduti nella battaglia di santa Lucia, vedi Archivi diversi.
Comitato per l'obelisco al generale Pianell, vedi Archivi diversi.
Comitato per l'ossario di Custoza, vedi Archivi diversi.
Comitato permanente per il monumento in Verona a Vittorio Emanuele II, vedi Archivi diversi.
Comitato promotore per una medaglia d'oro a Benedetto Cairoli, vedi Archivi diversi.
Comitato provinciale di soccorso agli inondati, vedi Archivi diversi.
Comitato veronese contro la tubercolosi, vedi Archivi diversi.
Comitato veronese per il settimo cinquantenario della vittoria di Lepanto, vedi Archivi diversi.
Commissariati distrettuali, 1260: Badia Calavena, vedi Tregnago; Bardolino, Caprino Veronese,
Cologna Veneta; Illasi, vedi Tregnago; Isola della Scala, vedi Verona; Legnago,
San Bonifacio, Sanguinetto, San Pietro Incariano (San Pietro in Cariano), Tregnago,
Verona, Villafranca (Villafranca di Verona), Zevio.
Commissione dipartimentale del censo, vedi Ufficio provinciale del censo poi Archivio degli estimi provvisori.
Commissione di sorveglianza per l'amministrazione e la vendita dei beni ecclesiastici, 1264.
Commissione per l'ammortizzazione dei debiti degli antichi estimi veronesi, vedi Ufficio provinciale del censo poi Archivio degli estimi provvisori.
Commissione provinciale consultiva conservatrice dei monumenti, 1265.
Commissione provinciale sussistenza e trasporti militari, 1261.
Comune (I, antichi regimi), 1248-1254: Antichi estimi, 1251-1252; vedi anche Ufficio provinciale
del censo e Guida, II, AS Mantova; Antico archivio del comune, 1249-1251; Collegio
sopra la custodia del fiume Adige, 1253-1254; Ufficio del registro, 1252-1253;
Ufficio di sanità, 1253. vedi anche Rettori veneti.
Comuni, 1267-1269: Avesa, Ca' di David; Cologna Veneta, vedi Ufficio del registro; Mizzole,
Montorio, Parona di Valpolicella; Peschiera del Garda, vedi Ufficio del registro;
Quinto di Valpantena, Quinzano Veronese, San Giovanni Lupatoto, San Massimo all'Adige,
San Michele Extra, Santa Lucia, Santa Maria in Stelle, Sommacampagna,
Verona, Villafranca (Villafranca di Verona).
Congregazione provinciale, 1259.
Congresso enologico in Verona, vedi Archivi diversi.
Consiglio provinciale scolastico, 1265.
Consorzi d'acque, vedi Archivi diversi.
Convegno commerciale industriale agricolo, vedi Archivi diversi.
Corpo forestale dello stato, Ispettorato ripartimentale, 1264.
Corporazioni religiose, 1286-1302: Atti incamerati in applicazione delle leggi eversive francesi,
1288-1290; Atti incamerati in conseguenza di soppressioni avvenute nel periodo
della Repubblica di Venezia, 1286-1288; Benefici, 1302 (della Cappella della Concezione,
di S. Lorenzo, di S. Paolino, di S. Pietro in Archivolto); Commenda di S. Vitale e
Sepolcro, 1302; Compagnie laicali soppresse con decreto 26 mag. 1807, 1290-1301;
Congregazione del clero intrinseco, 1302; Ufficio dell'inquisizione in Verona, 1302.
Corte di assise di Verona, 1266.
Corte di giustizia civile e criminale, 1258.
Corte speciale, 1258.
Delegazione provinciale, 1259.
Direzione compartimentale coltivazione tabacchi, 1264.
Direzione del demanio e diritti uniti, 1257. Vedi anche Camera fiscale.
Direzione provinciale delle poste e telegrafi, 1265.
Direzione superiore delle finanze lombardo-venete in Verona, vedi AS Venezia.
Direzione superiore delle pubbliche costruzioni in Verona, vedi AS Venezia.
Distretto militare di Verona, 1265.
Ente nazionale assistenza orfani lavoratori italiani, vedi Archivi diversi.
Enti ecclesiastici, 1285: Parrocchie e chiese di Mezzane (Mezzane di Sotto), Sandrà e Verona.
Ginnasio municipale, vedi Archivi diversi.
Giudicature di pace, 1258: Cologna (Cologna Veneta); Isola della Scala, vedi Legnago; Legnago,
Malcesine; Minerbe, vedi Legnago, e Pretura di Sanguinetto; SoavePagina 4804
Governatore generale civile e militare del regno lombardo-veneto, vedi AS Venezia.
Governi delle province venete, vedi AS Venezia.
Governo centrale veronese, colognese e legnaghese, 1257; vedi anche Comuni, Verona.
Guardia nazionale, 1263Ispettorato compartimentale delle imposte dirette, 1263.
Ispettorato provinciale delle scuole elementari, 1261.
Ispettorato scolastico del primo circolo, 1265.
Istituto per l'assistenza all'infanzia, vedi Archivi diversi.
Lega d'insegnamento, vedi Archivi diversi.
Opera nazionale maternità e infanzia, vedi Archivi diversi.
Opere pie, istituzioni di assistenza e beneficenza, ospedali, 1281-1284: Casa di ricovero, 1283;
Conservatorio dei derelitti, 1282; Conservatorio dei mendicanti, 1282; Conservatorio
femminile di S. Francesco di cittadella, 1282; Convertite e pupille della Ss. Trinità, 1282; Direzione dei luoghi pii, 1283; Ente comunale di assistenza, 1284; Istituto esposti,
1283, vedi anche Istituto per l'assistenza all'infanzia; Istituto per l'assistenza all'infanzia,
1284; Luoghi pii, 1282; Manicomio, 1283; Monte di pietà di Cologna Veneta,
1284; Monte di pietà di Verona, 1284; Ospedale civile maggiore, 1283; Ospedale dei SS. Cosma e Damiano, 1282; Ospedale dei SS. Jacopo e Lazzaro alla Tomba, 1282;
Ospedale dei SS. Zeno e Carlo, 1282; Ospedale della S. Casa di misericordia, 1282;
Ospedale di S. Bovo, 1282; Ospedale di S. Jacopo di Galizia, 1283; Ospedale di S. Maria della Valverde, 1282; Ospedale infantile 'Alessandrl', 1283; Pia opera di carità,
1282; Pia opera prigioni, 1283; S. Casa di pietà, 1284, vedi anche Istituto per l'assistenza all'infanzia.
Prefettura, 1263.
Prefettura del dipartimento dell'Adige, vedi viceprefettura di Verona poi Prefettura del dipartimento
dell'Adige.
Preture (I, restaurazione), 1261-1262: Bardolino, Caprino Veronese, Cologna Veneta, Legnago,
Malcesine, Sanguinetto, Soave.
Preture (II), 1266: Bardolino, Caprino Veronese, Cologna Veneta, Grezzana, Legnago, Sanguinetto,
Soave; Verona, primo mandamento; Verona, secondo mandamento.
Procura del re presso il tribunale di Legnago, 1266.
Procura del re presso il tribunale di Verona, 1266.
Provveditorato agli studi, 1265.
Questura, 1263.
Raccolte e miscellanee, 1316-1318: carte geografiche, mappe e tavole, 1317; Disegni, 1317-
1318; Documenti riguardanti il setificio di Verona, 1316; Documenti riguardanti la
storia di Verona, 1316; Editti, proclami, avvisi e manifesti a stampa, 1318; Famiglie
mantovane, 1317; Famiglie veronesi, 1317; Provenienze varie, 1316-1317; Raccolte
(Ferriani Carlo e Murari Dalla Corte Attilio), 1317.
Ragioneria provinciale dello Stato, 1264.
Regio commissariato, 1262-1263. vedi anche Delegazione provinciale.
Rettori di Legnago, 1256.
Rettori veneti, 1254-1255; vedi anche Comune (I, antichi regimi).
Società dei reduci dalle patrie battaglie in Verona, vedi Archivi diversi.
Società di belle arti, vedi Archivi diversi.
Società di mutuo soccorso fra gli impiegati pubblici e privati d'Italia in Verona, vedi Archivi diversi.
Società filodrammatica del teatro Leo di Castelnuovo, vedi Archivi diversi.
Società medico-chirurgico-farmaceutica di reciproco soccorso, vedi Archivi diversi.
Stato civile, 1278: Atti dello stato civile napoleonico. vedi anche Comune (I, antichi regimi,
Ufficio di sanità); e Comuni, Verona.
Subeconomato dei benefici vacanti, 1264.
Pagina 4805
Teatro filarmonico, vedi Archivi diversi.
Tribunale di appello provinciale di Verona, 1258.
Tribunale di commercio, 1258. Vedi anche Arti e collegi, Casa dei mercanti
Tribunale di Legnago, 1266.
Tribunale di prima istanza civile, criminale e mercantile, 1262; vedi anche Corte di giustizia
civile e criminale.
Tribunale di Verona, 1266.
Tribunale militare territoriale di Trento, 1266.
Tribunale militare territoriale di Verona, 1266-1267.
Uffici distrettuali delle imposte dirette, 1264: Isola della Scala, Legnago, Soave, Tregnago,
Verona, Villafranca di Verona.
Ufficio del genio civile, 1264-1265.
Ufficio del registro, vedi Comune (I, antichi regimi).
Ufficio del registro di Tregnago, 1263-1264.
Ufficio di commisurazione di Verona, 1261.
Ufficio di leva di Verona, 1265.
Ufficio di sanità, vedi Comune (I, antichi regimi).
Ufficio per gli affari di culto, i264.
Ufficio provinciale del censo poi Archivio degli estimi provvisori, 1260-1261. vedi anche comune
(I, antichi regimi), Antichi estimi.
Ufficio provinciale del lavoro e della massima occupazione, 1264.
Ufficio provinciale delle pubbliche costruzioni, 1261; vedi anche Ufficio del genio civile.
Unione società di mutuo soccorso per le malattie, vedi Archivi diversi.
Università dei cittadini, vedi Archivi diversi.
Vicariati, vedi Giudicatura di pace di Legnago; Pretura di sanguinetto.
Viceprefettura di Verona poi Prefettura del dipartimento dell'Adige, 1257. Vedi anche Delegazione
provinciale; e Guida, II, AS Mantova

+-PrecedenteSuccessivoStruttura gerarchica-+