Documento 39879 di 58223

Istituto: ARCHIVIO DI STATO DI SIENA [vol. IV, pag. 83]

Via Banchi di Sotto, 52 (cod. post. 53100); tel. 0577/41271,41101, fax 44675.
Consistenza totale: regg., bb., filze, voll., fascc. e docc. 137.458; ff. 8.976; pergg. 61.097; codici frammenti 885; tavole biccherne 111; sigilli 235; calchi 86; misure 60.
Biblioteca: voll. 17.633, cinquecentine 28.
Servizio di fotoriproduzione.

La descrizione dei singoli fondi si deve a Sonia Adorni Fineschi (s.a.f.), Nello Barbieri (n.b.), Maria Assunta Ceppari (m.a.c.), Erminio Jacona (e.j.), Patrizia Morelli (p.m.), Carla Zarrilli (c.z.). I nomi dei collaboratori sono indicati in sigla nel sommario dei singoli fondi. Ha collaborato inoltre Aurelia Mastronardi.

SOMMARIO
Introduzione91
Diplomatico (s.a.f.)92
I
Antichi regimi
Repubblica di Siena96
Statuti del comune di Siena (n.b.)97
Statuti delle comunitÓ soggette (n.b.)98
Capitoli (n.b.)100
Consiglio generale (c.z.)101
Concistoro (m.a.c.)"
Balia (p.m.)103
Ufficiali delle confische (c.z.)104
Ufficiali di custodia (c.z.)"
Ufficiali sopra la pace (e.j.)105
Tre segreti sopra le vesti (e.j.)"
Quattro censori (e.j.)"
Biccherna (p.m.)"
Gabella generale e dei contratti (e.j.)106
Abbondanza (c.z.)107
Ufficiali del vino e terratici (e.j.)108
Dogana (e.j.)"
Dogana del sale poi Magistrato del sale e grascia (m.a.c.)110
Dogana dei paschi (p.m.)111
Monte di pietÓ (c.z.)112
Estimo (c.z.)"
Lira, Preste, Monte comune (p.m.)113
Regolatori (p.m.)114
Camera del comune (c.z.)"
Viarii (c.z.)"
Ufficiali sui casseri e le fortezze (c.z.)115
Consoli del mare (n.b.)"
Ufficiali della condotta (n.b.)"
Ufficiali sopra le mura (c.z.)"
Sovrastanti alle carceri (p.m.)116
Ufficiali sopra le frodi (e.j.)116
Ufficiali della sanitÓ (e.j.)"
PodestÓ (c.z.)"
Capitano del popolo (c.z.)117
Curia del campaio e danno dato (c.z.)"
Mercanzia (p.m.)"
Curia del placito poi savi dei pupilli (m.a.c.)118
Maggior sindaco (c.z.)119
Senatore (c.z.)"
Esecutore poi capitano di giustizia (m.a.c.)"
Ruota (m.a.c.)120
Giudice ordinario (m.a.c.)121
Giudice dei malelizi (m.a.c.)"
Auditore del regio esercito di Francia (m.a.c.)"
Repubblica di Siena ritirata in Montalcino (m.a.c.)"
Periodo mediceo-lorenese122
Luogotenente imperiale (m.a.c.)"
Governatore della cittÓ e Stato di Siena (p.m.)"
Quattro conservatori poi Ufficio generale delle comunitÓ poi Camera di soprintendenza
comunitativa (c.z.)124
Ingegnere delle regie fabbriche (p.m.)125
Ufficio delle regie poste di Siena (p.m.)126
Ufficiali sulle collette (p.m.)"
Amministrazione del patrimonio ecclesiastico (m.a.c.)"
Corpo delle bande di Siena (e.j.)127
Capitano di Siena (c.z.)128
PodestÓ di Abbadia San Salvatore (c.z.)"
PodestÓ di Asciano (c.z.)129
Vicariato di Asinalunga (c.z.)"
PodestÓ di Buonconvento (c.z.)"
Vicario di Casole (c.z.)"
PodestÓ di Castelnuovo Berardenga (c.z.)"
PodestÓ di Cetona e Sarteano (c.z.)"
PodestÓ di Chianciano (c.z.)"
PodestÓ di Chiusdino (c.z.)"
Vicario di Chiusi (c.z.)"
PodestÓ poi Vicario di Colle (c.z.)"
Vicario di Montalcino (c.z.)130
Commissario poi Vicario di Montepulciano (c.z.)"
Vicario di Pienza (c.z.)"
PodestÓ di Poggibonsi (c.z.)"
Vicario di Radda in Chianti (c.z.)"
Vicario di Radicofani (c.z.)"
PodestÓ di Radicondoli (c.z.)"
PodestÓ di Rapolano (c.z.)"
PodestÓ di San Gimignano (c.z.)"
PodestÓ di Torrita (c.z.)"
Capitano di Arcidosso (c.z.)131
Capitano di Grosseto (c.z.)"
Capitano di Massa e PodestÓ di Monterotondo (c.z.)"
PodestÓ di Campagnatico (c.z.)"
Siena, Sommario87
PodestÓ di Castel del Piano (c.z.)131
PodestÓ di Roccastrada (c.z.)"
Vicario di Scansano (c.z.)"
Periodo napoleonico132
Prefettura del dipartimento dell'Ombrone (c.z.)"
Sottoprefettura di Siena (c.z.)133
Direzione del registro e demanio nazionale (c.z.)"
Uffici del registro e del demanio nazionale (c.z.)"
Ufficio delle contribuzioni dirette (c.z.)134
Esattoria dei diritti riuniti (c.z.)"
Amministrazione del patrimonio ecclesiastico (c.z.)"
Ingegnere delle regie fabbriche poi Ingegnere del circondano (c.z.)"
Amministrazione delle poste (c.z.)"
Giudicature di pace di Siena (c.z.)"
Tribunale di prima istanza di Siena (c.z.)135
Tribunali di prima istanza di Montepulciano e Scansano"
Corte di giustizia criminale poi Corte speciale (c.z.)"
Tribunale di commercio (c.z.)"
Governo provvisorio (c.z.)"
Restaurazione"
Governo di Siena (p.m.)136
Auditore del governo di Siena (p.m.)137
Prefettura di Siena (m.a.c.)"
Sottoprefettura di Montepulciano (m.a.c.)138
Delegazione di governo di Siena (m.a.c.)"
Delegazione di governo di Chiusdino (m.a.c.)"
Delegazione di governo di Chiusi (m.a.c.)"
Delegazione di governo di Colle (m.a.c.)"
Delegazioni di governo di Radicofani e Sinalunga (m.a.c.)"
Amministrazione generale delle regie rendite poi Amministrazione generale delle regie139
dogane e aziende riunite, Direzione di Siena (m.a.c.)"
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Direzione e ufficio di Siena (n.b.)140
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Direzione di Pisa (n.b.)"
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Ufficio di castel del Piano (n.b.)"
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Ufficio di Montalcino (n.b.)"
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Ufficio di Rapolano (n.b.)"
Causa pia regolare ecclesiastica (c.z.)"
Ingegnere del circondario"
Ufficio delle regie poste di Siena (p.m.)141
Scrittoio dei resti del patrimonio ecclesiastico (m.a.c.)"
Ufficio generale delle comunitÓ poi Camera di soprintendenza comunitativa"
Vicariati"
Podesterie"
Pretura di Asciano (m.a.c.)142
Pretura di Chiusdino (m.a.c.)"
Pretura di Colle di Val d'Elsa (m.a.c.)"
Pretura di Montalcino (m.a.c.)"
Pretura di Montepulciano (m.a.c.)"
Pretura di Poggibonsi (m.a.c.)"
Pretura di Radda in Chianti (m.a.c.)142
Pretura di Radicofani (m.a.c.)"
Pretura di San Gimignano (m.a.c.)143
Pretura di Siena (m.a.c.)"
Pretura di Sinalunga (m.a.c.)"
Cancelleria civile della rota e dell'auditore del governo di Siena (p.m.)"
Cancelleria criminale dell'auditore del governo di Siena (p.m.)"
Tribunale civile dell'auditore del governo di Siena poi Tribunale di prima istanza
(p. m.)144
Rota civile di prime appellazioni (p.m.)"
Giudice civile (m.a.c.)145
Giudice direttore degli atti criminali (m.a.c.)"
Tribunale collegiale di prima istanza (m.a.c.)"
Procuratore regio (m.a.c.)"
II
Prefettura (m.a.c.)146
Sottoprefettura di Montepulciano (m.a.c.)"
Questura (p.m.)"
Intendenza di finanza di Grosseto (m.a.c.)147
Uffici distrettuali delle imposte dirette di Montepulciano, Sarteano, Siena"
Subeconomati dei benefici vacanti (m.a.c.)"
Ufficio del genio civile (m.a.c.)"
Consiglio provinciale scolastico di Siena (p.m.)"
Consiglio provinciale scolastico di Grosseto (p.m.)"
Istituto magistrale S. Caterina da Siena (p.m.)148
Istituto magistrale S. Giovanni Bosco (p.m.)"
Istituto magistrale di Montalcino (p.m.)"
Bagno penale di Orbetello (e.j.)"
Ufficio di leva di Siena (e.j.)149
Distretto militare di Siena (e.j.)"
Preture"
Tribunale di Siena (m.a.c.)"
Procura del re presso il tribunale di Siena150
Corte di assise di Siena (p.m.)"
III
Feudi (c.z.)"
Comuni: Boccheggiano (n.b.), Castelnuovo Berardenga (c.z.), Chiusdino (p.m.), Colle
di Val d'Elsa (p.m.), Gerfalco (n.b.), Monteriggioni (c.z.), Poggibonsi (p.m.),
Radicofani (m.a.c.), Radicondoli (m.a.c.), San Giovanni d'Asso (p.m.), Sarteano,
Sovicille (c.z.), Travale (n.b.)152
Archivi fascisti (e.j.)159
Comitati di liberazione nazionale (c.z.)"
Archivi notarili (s.a.f.)160
Catasti: Estimo delle comunitÓ (c.z.), Catasto toscano poi Catasto italiano (m.a.c.),
Ufficio distrettuale delle imposte dirette di Montepulciano, Ufficio distrettuale
delle imposte dirette di Sarteano, Ufficio distrettuale delle imposte dirette di
Siena164
UniversitÓ, arti e collegi: UniversitÓ degli studi (p.m.), Arti (m.a.c.), Collegio notarile
(s.a.f.)167
Camere di commercio (e.j.)172
Opere pie, istituzioni di assistenza e beneficenza, ospedali: Ospedale di S. Maria della
Scala (c.z.), Casa della misericordia (p.m.), Ospedale di S. Lorenzo di Colle di
Val d'Elsa (m.a.c.), Ospedale di monna Agnese di Siena (p.m.), Monte di PietÓ"
Enti ecclesiastici: Miscellanea (s.a.l.), Pieve di S. Giovanni Battista (n.b.)178
Corporazioni religiose: Patrimonio dei resti ecclesiastici (s.a.t.), Conventi (s.a.f.)"
Archivi di famiglie e di persone: Bandini Domenico (m.a.c.), Bandini Policarpo (n.b.),
Bargagli stoflii (e.i.), Bianchi Bandinelli (m.a.c.), Bologna Buonsignori Placidi
(e.j.), Brancadori (e.j.), Brichieri Colombi (e.j.), Bucelli (p.m.), Busacca Raffaele
(e.j.), Castellini, Finetti (e.j.), Goti (c.z.), Grisaldi del Taia (m.a.c.),
Malavolti Ugurgieri (n.b.), Mengozzi Narciso (s.a.f.), Nerazzini Cesare (e.j.),
Origo (c.z.), Pannocchieschi d'Elci (m.a.c.), Piccolomini Clementini (n.b.), Piccolomini
Clementini Adami (n.b.), Piccolomini Naldi Bandini (n.b.), Piccolomini
Consorteria (n.b.), Pieri (e.j.), Rotellini (e.j.), Sergardi Biringucci e
Spannocchi (m.a.c.), Tolomei (e.j.), Useppi (e.j.), Venturi Gallerani (c.z.)194
Archivi diversi: opera metropolitana di Siena (m.a.c.), Opera della collegiata di Radicondoli
(m.a.c.), Amministrazione agricola di Monte Po (m.a.c.), Azienda agricola
" La canonica " di Certaldo (c.z.), Collegio Tolomei (e.j.), Accademia
dell'Aurora e SocietÓ riunite (e.j.), SocietÓ del teatro della Lizza (e.j.), SocietÓ
di mutuo soccorso fra gli operai in Siena " L'Umanitaria " (e.j.), SocietÓ provinciale
di tiro a segno (e.j.), Associazione femminile senese di mutuo soccorso
e Istituto Butini-Bourke (e.j.), officine meccaniche Pasquale Franci (m.a.c.),
Istituto geografico militare di Firenze (n.b.)204
Raccolte e miscellanee: Tavole di Biccherna (p.m.), Particolari (s.a.f.), Manoscritti
(p.m.), Frammenti di codici (s.a.f.), Autografi Orlandi (s.a.f), Matrici di sigilli
(n.b.), Calchi di medaglie e monete (s.a.f.), Antiche misure senesi (n.b.)207
Indice dei fondi211

L'AS Siena fu istituito con motuproprio del granduca Leopoldo II il 17 nov. 1858, nel clima di rinnovato fervore per gli studi storici, di cui in Toscana fu animatore Francesco Bonaini.
Ebbe sede nel palazzo Piccolomini ove ancor oggi sono conservate le carte. vi furono concentrati tre complessi archivistici: quello delle riformagioni (detto anche archivio del governo), quello dei contratti (o archivio notarile) e il diplomatico.
Un notevole incremento del patrimonio documentario si ebbe nel periodo 1863-1875, dovuto alla soppressione di antichi uffici ed alla concentrazione dei loro archivi. Nel 1864 l'AS Siena si arricchý anche di quelle composizioni pittoriche su tavola, conosciute col nome di tavolette della Biccherna, che costituivano le copertine dei codici delle Biccherne e di altre magistrature del comune medievale senese.
Successivamente la concentrazione del materiale si accentu˛ non solo con i versamenti di atti appartenenti ad uffici statali, ma anche con l'acquisizione di archivi familiari spontaneamente donati o depositati da privati cittadini.
L'adozione del metodo storico per gli ordinamenti dei fondi ha modificato la primitiva partizione data ai tre complessi archivistici; anche la iniziale divisione in tre sezioni, politica, economica e giudiziaria - che compare ancora nel Manuale del 1910 Ŕ stata successivamente abbandonata.
Per quanto possibile sono state eliminate antiche miscellanee a suo tempo artificiosamente create; cosicchÚ ciascun fondo archivistico viene ora a rappresentare, nella sua interezza, l'ufficio che lo ha prodotto.
Queste trasformazioni trovano corrispondenza in una nutrita collana di inventari, alcuni dei quali sono stati dati anche alle stampe; ricontrollati anche di recente e completati hanno infine potuto dar luogo - raggiunta una conoscenza integrale di tutto il materiale esistente nell'Archivio - a una guida particolare in tre volumi, Guidainventario dell'Archivio di Stato di Siena, citata nella bibliografia, pubblicata tra il 1951 e il 1977, alla quale si fa riferimento per notizie pi¨ dettagliate. L'esistenza di tale strumento di consultazione, assai pi¨ analitico, pu˛ spiegare infatti in certi casi una descrizione sommaria di istituti e fondi: ci˛ vale in particolare per il Diplomatico, per gli Archivi notarili e per le Corporazioni religiose.
La ricerca su Siena e il suo territorio andrÓ fatta, ovviamente, anche nell'AS Firenze, in cui si conservano tra l'altro numerose pergamene riguardanti la cittÓ e singole localitÓ ricomprese nell'attuale provincia, provenienti specialmente da corporazioni religiose.


BIBL.: Notizie 1876, pp. 172-173; Relazione 1883, pp. 270-283; ordinamento 1910, pp. 201-209; Archivi 1944, pp. 387-403; COMMISSIONE ALLEATA, p. 86; Danni guerra 1940-1945, pp. 30-31; Archivi 1952, passim; ASI 1956, pp. 224-257.
Il r. Archivio di stato in Siena nel settembre del 1862, Siena s.a.; A. LISINI, Il r. Archivio di Stato di Siena nell'anno 1894, ivi 1894; ID., Siena. R. Archivio di Stato. Relazione generale, in Bullettino senese di storia patria, III (1896), pp. 93-109; F. BONAINI, Discorso per l'inaugurazione del r. Archivio di Stato di Siena, Siena 1897; Inventario generale del r. Archivio di Stato di Siena [a cura di A. LISINI], parte I (Diplomatico, statuti, capitoli), parte II (Consiglio generale). ivi 1899-1915, voll. 2; A. LISINI, R. Archivio di Stato in Siena. Indice sommario delle serie dei documenti al 1░ gennaio 1900, ivi 1900; G. RIVA, I documenti viscontei dal 1279 al 1402... nel r. Archivio di Stato in Pisa. Siena e Firenze..., in Archivio storico lombardo, s. III, XXVII (1900), vol. III, pp. 246-265; G. CECCHINI, Il riordinamento dell'Archivio di Stato di Siena, in NAS. VIII (1948), pp. 38-44; L'Archivio di Stato di Siena e le mostre dell'anno 1950, ibid., x (1950), pp. 145-147; G. CECCHINI, La pi¨ antica legislazione sene. se sugli archivi [secc. XIIIXIV], ibid., pp. 57-58; ARCHIVIODI STATO DI SIENA, Guida inventario dell'Archivio di Stato, Roma 1951-1977, voll. 3 (PAS, V, VI, XCII) [d'ora in poi Guida-Inventario]; ID., Le sale della mostra e il museo delle tavolette dipinte. catalogo, ivi 1956 (PAS, XXIII); G. PRUNAI, Un censimento degli archivi degli uffici e magistrature del granducato del 1746. Gli archivi dello Stato senese, in Bullettino senese di storia patria, s. III, XXII (1963), pp. 92-126; G. CAVONI, Gli archivi senesi durante il dominio francese (1808-1814), in RAS, XXVI (1966), pp. 121-146; O. KRISTELLER, Iter italicum.... II. London-Leiden 1967, pp. 571-572; U. MORANDI, Il palazzo Piccolomini sede dell'archivio di Stato di Siena, ibid., XXVIII (1968), pp. 163-178; ID., Archivio di Stato di Siena, in Guida delle fonti per la storia dell'Africa a sud del Sahara esistenti in Italia, a cura di C. GIGLIO e E. LODOLINI, II, Zug 1974, pp. 494-495.

INDICE DEI FONDI
Abbondanza, 107-108.
Accademia dell'Aurora e SocietÓ riunite, vedi Archivi diversi.
Amministrazione agricola di Monte Po, vedi Archivi diversi.
Amministrazione delle poste, vedi Ufficio delle regie poste di Siena.
Amministrazione del patrimonio ecclesiastico (I, antichi regimi), 126-127.
Amministrazione del patrimonio ecclesiastico (I, periodo napoleonico), vedi Idem (I) antichi
regimi).
Amministrazione generale delle regie dogane e aziende riunite, Direzione di Siena, vedi Amministrazione
generale delle regie rendite poi Amministrazione generale delle regie dogane
e aziende riunite, Direzione di Siena.
Amministrazione generale delle regie rendite poi Amministrazione generale delle regie dogane
e aziende riunite, Direzione di Siena, 139.
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Direzione di Pisa, 140.
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Direzione e ufficio di Siena, 139-140;
vedi anche Direzione del registro e demanio nazionale.
Amministrazione generale del registro e aziende riunite, Uffici di: Castel del Piano, Montalcino,
Rapolano, 140.
Archivi di famiglie e di persone, 194-204: Bandini Domenico; Bandini Policarpo; Bargagli
Stoffi; Bianchi Bandinelli; Bologna Buonsignori Placidi; Brancadori; Brichieri Colombi;
Bucelli; Busacca Raffaele; Castellini, vedi Scrittoio dei resti del patrimonio ecclesiastico;
Finetti; Goti; Grisaldi del Taia; Malavolti Ugurgieri; Mengozzi Narciso; Nerazzini
Cesare; Origo; Pannocchieschi d'Elci; Piccolomini Clementini; Piccolomini Clementini
Adami; Piccolomini, Consorteria; Piccolomini Naldi Bandini; Pieri; Rotellini;
Sergardi Biringucci e Spannocchi; Tolomei; Useppi; Venturi Gallerani. Vedi anche
Raccolte e miscellanee, Particolari.
Archivi diversi, 204-207: Accademia dell'Aurora e SocietÓ riunite, 206; Amministrazione
agricola di Monte Po, 205; Associazione femminile senese di mutuo soccorso e Istituto
Butini-Bourke, 207; Azienda agricola 'La canonica' di Certaldo, 205; Collegio Tolomei,
205-206, vedi anche Guida, II, AS Firenze; Istituto geografico militare di Firenze,
207; Officine meccaniche Pasquale Franci, 207; Opera della collegiata di Radicondoli,
204-205; Opera Metropolitana di Siena, 204, vedi anche Diplomatico; SocietÓ del teatro
della Lizza, 206; SocietÓ di mutuo soccorso fra gli operai in Siena 'L'Umanitaria',
206; SocietÓ provinciale di tiro a segno, 206.
Archivi fascisti, 159: Unione provinciale professionisti e artisti.
Archivi notarili, 160-164: Notarile antecosimiano, 160-162 (Atti dei notai, 161-162; Atti dei
notai del feudo del vescovado, 162; Atti di notai forestieri, 162; Mandati, 162); Notarile
moderno (postcosimiano), 163-164 (Atti originali, 164; Duplicati, 164; Protocolli,
164; Repertori degli atti inter vivos, 164; Repertori dei notai, 164; Repertori dei testamenti,
164; Rogiti feudali, 164; Scritture foranee, 164; Testamenti solenni, 164). vedi
anche Diplomatico, Archivio generale (Vitelli Ghiandaroni), Archivio generale dei
contratti, Archivio notarile; e UniversitÓ, arti e collegi, Collegio notarile.
Associazione femminile senese di mutuo soccorso e Istituto Butini-Bourke, vedi Archivi diversi.
Auditore del governo di Siena, 136-137.
Auditore del regio esercito di Francia, 121.
Azienda agricola 'La canonica' di Certaldo, vedi Archivi diversi.
Bagno penale di Orbetello, 148-149.
Balia, 103-104; vedi anche Capitoli; Consiglio generale; e Diplomatico.
Biccherna, 105-106; vedi anche Raccolte e miscellanee, Tavole di Biccherna.
Camera del comune, 114.
Camera di soprintendenza comunitativa, vedi Quattro conservatori poi Ufficio generale delle
comunitÓ poi Camera di soprintendenza comunitativa.
Camere di commercio, 172: Camera di commercio ed arti poi Consiglio provinciale dell'economia
corporativa.
Cancelleria civile della rota e dell'auditore del governo di Siena, 143.
Cancelleria civile dell'auditore del governo di Siena, vedi Cancelleria civile della rota e dell'auditore
del governo di Siena.
Cancelleria criminale dell'auditore del governo di Siena, 143-144; vedi anche Auditore del governo
di Siena.
Capitano del popolo, 117.
Capitano di Arcidosso, 131.
Capitano di giustizia, vedi Esecutore poi Capitano di giustizia.
Capitano di Grosseto, 131.
Capitano di Massa e PodestÓ di Monterotondo, 131.
Capitano di Siena, vedi Esecutore poi Capitano di giustizia.
Capitoli, 100-101; vedi anche Diplomatico, Riformagioni.
Catasti, 164-167: Catasto toscano poi Catasto italiano, 165-167, vedi anche Prefettura del dipartimento
dell'Ombrone; Estimo delle comunitÓ, 164-165; Ufficio distrettuale delle
imposte dirette di Montepulciano, 167; di Sarteano, 167; di Siena, 167.
Causa pia regolare ecclesiastica, 140.
Collegio Tolomei, vedi Archivi diversi.
Comitati di liberazione nazionale, 159-160: Comitato provinciale di liberazione nazionale.
Commissario poi Vicario di Montepulciano, vedi Sottoprefettura di Montepulciano.
Comuni, 152-159: Belforte, vedi ivi, Radicondoli; Bocchegiano, 152, vedi anche ivi, Chiusdino
e Guida, II, AS Grosseto; Casole (Casole d'Elsa), vedi ivi, Radicondoli; Castelnuovo
Berardenga, 152-153; Chiusdino, 153; Colle di Val d'Elsa, 153-154, vedi anche Guida,
II, AS Firenze; Contignano, vedi ivi, Radicofani; Elci, vedi ivi, Chiusdino, e Radicondoli;
Gerfalco, 155, vedi anche ivi, Chiusdino e Guida, II, AS Grosseto; Montalcino,
vedi Diplomatico; Monteriggioni, 155; Monticello, vedi ivi, Chiusdino; Monticiano,
vedi ivi, Chiusdino; Montieri, vedi ivi, Chiusdino, Diplomatico, e Guida, II, AS Grosseto;
Poggibonsi, 156; vedi anche Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione), e Guida, II,
AS Firenze; Radicofani, 156; Radicondoli, 156-157; San Gimignano, vedi Diplomatico;
San Giovanni d'Asso, 157-158; Sarteano, vedi Archivi di famiglie e di persone
Bandini Domenico, e Diplomatico; Sinalunga, vedi Diplomatico; Sovicille, 158-159,
vedi anche ivi, Radicondoli; Strove, vedi ivi, Monteriggioni; Travale, 159, vedi anche
ivi, Chiusdino, e Guida, II, AS Grosseto.
Concistoro, 101-103.
Consiglio generale, 101.
Consiglio provinciale scolastico di Grosseto, 147-148.
Consiglio provinciale scolastico di Siena, 147.
Consoli del mare, 115.
Corpo delle bande di Siena, 127.
Corporazioni religiose, 178-194: Conventi, 190-194, vedi anche Diplomatico, e Guida, II, AS
Firenze; Patrimonio dei resti ecclesiastici, 179-190, vedi anche Diplomatico, e Guida, II,
AS Firenze.
Corte di assise di Siena, 150; vedi anche Guida, II, AS Firenze.
Corte di giustizia criminale poi Corte speciale, 135.
Curia del campaio e danno dato, 117.
Curia del placito poi savi dei pupilli, 118-119.
Delegazione di governo di Chiusdino, 138.
Delegazione di governo di chiusi, 138.
Delegazione di governo di Colle (Colle di Val d'Elsa), 138.
Delegazione di governo di Radicofani e Sinalunga, 138.
Delegazione di governo di Siena, 138.
Delegazione di governo di Sinalunga, vedi Delegazione di governo di Radicofani e Sinalunga.
Diplomatico, 92-96.
Direzione del registro e demanio nazionale, 133; vedi anche Amministrazione generale del registro
e aziende riunite, Direzione e ufficio di Siena.
Distretto militare di Siena, 149.
Dogana, 108-110; vedi anche Raccolte e miscellanee, Manoscritti.
Dogana dei paschi, 111-112; vedi anche Dogana del sale poi Magistrato del sale e grascia.
Dogana del sale poi Magistrato del sale e grascia, 110-111.
Enti ecclesiastici, 178: Miscellanea; Pieve di S. Giovanni Battista.
Esattoria dei diritti riuniti, 134.
Esecutore poi capitano di giustizia, 119-120.
Estimo, 112-113.
Feudi, 150-152: Caldana, Camporsevoli, Castell'Azzara, Castiglioncello del Trinoro, Fighine,
Montefollonico, Montepescali, Monticiano, Montieri, Murlo e vescovado, Piancastagnaio,
San Quirico (San Quirico d'Orcia), Santa Fiora.
Gabella generale e dei contratti, 106-107; vedi anche Raccolte e miscellanee, Manoscntti.
Giudicature di pace del dipartimento dell'Ombrone, vedi Preture (I, restaurazione) 141-143.
Giudicature di pace di Siena, 134.
Giudice civile, 145.
Giudice dei malefizi, 121.
Giudice direttore degli atti criminali, 145; vedi anche Auditore del governo di Siena.
Giudice ordinario, 121.
Giusdicenti dell'antico Stato senese o vicariati, 127-131.
Governatore della cittÓ e Stato di Siena, 122-124; vedi anche Guida, II, AS Firenze.
Governo di Siena, 135-136.
Governo provvisorio, 135.
Ingegnere del circondario (I, periodo napoleonico, restaurazione), vedi Ingegnere delle regie
fabbriche.
Ingegnere delle regie fabbriche, 125-126.
Ingegnere delle regie fabbriche poi Ingegnere del circondario (I, periodo napoleonico), vedi
Ingegnere delle regie fabbriche.
Intendenza di finanza di Grosseto, 147.
Istituto Butini-Bourke, vedi Archivi diversi.
Istituto geografico militare di Firenze, vedi Archivi diversi.
Istituto magistrale di Montalcino, 148.
Istituto magistrale S. Caterina da Siena, 148.
Istituto magistrale S. Giovanni Bosco, 148.
Liceo scientifico femminile, vedi Istituto magistrale S. Caterina da Siena.
Lira, Preste, Monte comune, 113-114.
Luogotenente imperiale, 122.
Maggior sindaco, 119.
Magistrato del sale e grascia, vedi Dogana del sale poi Magistrato del sale e grascia.
Mercanzia, 117-118.
Monte comune, vedi Lira, Preste, Monte comune.
Monte di pietÓ, 112.
Officine meccaniche Pasquale Franci, vedi Archivi diversi.
Opera della collegiata di Radicondoli, vedi Archivi diversi.
Opera metropolitana di Siena, vedi Archivi diversi; e Diplomatico.
Opere pie, istituzioni di assistenza e beneficenza, ospedali, 172-178: casa della misericordia,
176, vedi anche Balia, e Diplomatico, UniversitÓ degli studi, Biblioteca pubblica; Monte
di pietÓ, vedi Idem (I, antichi regimi); Ospedale di monna Agnese di Siena, 177-178,
vedi anche Diplomatico, S. Raimondo; Ospedale di S. Lorenzo di Colle di Val d'Elsa,
176-177; Ospedale di S. Maria della Scala, 172-176, vedi anche Diplomatico, Conservatorio
di S. Raimondo detto il Rifugio.
PodestÓ, 116-117.
PodestÓ di Abbadia San Salvatore, 128-129.
PodestÓ di Asciano, 129.
PodestÓ di Buonconvento, 129.
PodestÓ di Campagnatico, 131.
PodestÓ di Castel del Piano, 131.
PodestÓ di Castelnuovo Berardenga, 129.
PodestÓ di Cetona e Sarteano, 129.
PodestÓ di Chianciano (Chianciano Terme), 129.
PodestÓ di Chiusdino, 129; vedi anche Pretura di Chiusdino (I, restaurazione).
PodestÓ di Monterotondo, vedi Capitano di Massa e PodestÓ di Monterotondo.
PodestÓ di Poggibonsi, vedi Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione).
PodestÓ di Radicondoli, vedi PodestÓ di Chiusdino, e Pretura di Chiusdino (I, restaurazione).
PodestÓ di Rapolano (Rapolano Terme), vedi PodestÓ di Torrita, e Pretura di Asciano (I, restaurazione).
PodestÓ di Roccastrada, 131.
PodestÓ di San Gimignano, vedi Pretura di San Gimignano (I, restaurazione).
PodestÓ di Torrita (Torrita di Siena), 130.
PodestÓ poi Vicario di Colle (Colle di Val d'Elsa), vedi Comune di Colle di Val d'Elsa; Delegazione
di governo di Colle di Val d'Elsa; Pretura di Colle di Val d'Elsa (I, restaurazione);
e Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione).
Podesterie: Asciano, vedi Pretura di Asciano (I, restaurazione); Chiusdino, vedi Delegazione
di governo di Chiusdino, e Pretura di Chiusdino (I, restaurazione); Monticiano, vedi
Pretura di Chiusdino (I, restaurazione); Poggibonsi, vedi Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione);
Radicondoli, vedi Pretura di Chiusdino (I, restaurazione); Rapolano
(Rapolano Terme), vedi Pretura di Asciano (I, restaurazione); San Gimignano, vedi
Pretura di San Gimignano (I, restaurazione); Sovicille, vedi Comune di Sovicille; Torrita
(Torrita di Siena), vedi Pretura di Sinalunga (I, restaurazione).
Prefettura (II), 146.
Prefettura del dipartimento dell'Ombrone (I, periodo napoleonico), 132-133.
Prefettura di Siena (I, restaurazione), 137.
Preste, vedi Lira, Preste, Monte comune.
Pretura di Asciano (I, restaurazione), 141-142.
Pretura di Chiusdino (I, restaurazione), 142.
Pretura di Colle di Val d'Elsa (I, restaurazione), 142; vedi anche Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione).
Pretura di Montalcino (I, restaurazione), 142; vedi anche Pretura di Asciano (I, restaurazione).
Pretura di Montepulciano (I, restaurazione), 142.
Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione), 142.
Pretura di Radda in Chianti (I, restaurazione), vedi Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione).
Pretura di Radicofani (I, restaurazione), 142.
Pretura di San Gimignano (I, restaurazione), 143.
Pretura di Siena (I, restaurazione), 143.
Pretura di Sinalunga (I, restaurazione), 143.
Preture (II): Asciano, vedi Idem (I, restaurazione); Casole d'Elsa, vedi Pretura di Poggibonsi
(I, restaurazione); Chiusdino, vedi Idem (I, restaurazione); Colle di Val d'Elsa, vedi
Idem (I, restaurazione), e Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione); Montalcino, vedi
Idem (I, restaurazione), e Pretura di Asciano (I, restaurazione); Montepulciano, vedi
Idem (I, restaurazione); Poggibonsi, vedi Idem (I, restaurazione); Radda in Chianti, vedi
Idem (I, restaurazione), e Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione); Radicofani, vedi
Idem (I, restaurazione); Radicondoli, vedi Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione); san
Gimignano, vedi Idem (I, restaurazione), e Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione); Sinalunga,
vedi idem (I, restaurazione); Siena, vedi Idem (I, restaurazione).
Procura del re presso il tribunale di Siena, vedi Procuratore regio.
Procuratore regio, 145-146.
Quattro censori, 105.
Quattro conservatori poi Ufficio generale delle comunitÓ poi camera di soprintendenza comunitativa,
pp. 124-125.
Questura, 146.
Raccolte e miscellanee, 207-210: Antiche misure senesi, 210; Autografi Orlandi, 209; Calchi
di medaglie e monete, 210; Frammenti di codici, 209; Manoscritti, 208-209; Matrici di
sigilli, 209-210; Particolari, 208; Tavole di Biccherna, 207-208.
Regolatori, 114.
Repubblica di Siena ritirata in Montalcino, 121-122.
Rota civile di prime appellazioni, 144.
Ruota, 120-121.
Savi dei pupilli, vedi curia del placito poi savi dei pupilli.
Scrittoio dei resti del patrimonio ecclesiastico, 141.
Scuola materna, vedi Istituto magistrale S. Caterina da Siena.
Senatore, 119.
SocietÓ del teatro della Lizza, vedi Archivi diversi.
SocietÓ di mutuo soccorso fra gli operai in Siena 'L'Umanitaria', vedi Archivi diversi.
SocietÓ provinciale di tiro a segno, vedi Archivi diversi.
Sottoprefettura di Montepulciano (I, restaurazione), 137.
Sottoprefettura di Montepulciano (II), 146.
Sottoprefettura di Siena, 133.
Sovrastanti alle carceri, 115-116.
Statuti del comune di Siena, 97.
Statuti delle comunitÓ soggette, 98-100; vedi anche Diplomatico, Riformagioni; e Comuni.
Subeconomati dei benefici vacanti, 147; vedi anche Scrittoio dei resti del patrimonio ecclesiastico.
Tre segreti sopra le vesti, 105.
Tribunale civile dell'auditore del governo di Siena poi Tribunale di prima istanza, 144; vedi
anche Auditore del governo di Siena; e cancelleria civile della rota e dell'auditore del
governo.
Tribunale collegiale di prima istanza, 145.
Tribunale di commercio, 135.
Tribunale di prima istanza (I, restaurazione), vedi Tribunale civile dell'auditore del governo
di Siena poi Tribunale di prima istanza.
Tribunale di prima istanza di Siena (I, periodo napoleonico), 135.
Tribunale di Siena, 149.
Tribunali di prima istanza di Montepulciano e Scansano, vedi Tribunale di prima istanza del
circondario di Siena.
Uffici del registro e del demanio nazionale, 133-134: Castel del Piano, Montalcino, vedi Amministrazione
generale del registro e aziende riunite, Uffici di; Rapolano (Rapolano
Terme), vedi Direzione del registro e demanio nazionale; Siena, vedi Amministrazione
generale del registro e aziende riunite, Direzione e ufficio di Siena, Direzione del registro
e demanio nazionale, e Guida, II, AS Firenze.
Uffici distrettuali delle imposte dirette di Montepulciano, Sarteano, Siena, vedi Catasti.
Ufficiali della condotta, 115.
Ufficiali della sanitÓ, 116.
Ufficiali delle confische, 104.
Ufficiali del vino e terratici, 108; vedi anche Gabella generale e dei contratti.
Ufficiali di custodia, 104-105.
Ufficiali sopra la pace, 105.
Ufficiali sopra le frodi, 116.
Ufficiali sopra le mura, 115.
Ufficiali sui casseri e le fortezze, 115.
Ufficiali sulle collette, 126, vedi anche Quattro conservatori.
Ufficio del genio civile, 147.
Ufficio delle contribuzioni dirette, 134.
Ufficio delle regie poste di Siena (I, antichi regimi), 126.
Ufficio delle regie poste di Siena (I, restaurazione), 140-141.
Ufficio di leva di Siena, 149.
Ufficio generale della comunitÓ (I, antichi regimi), vedi Quattro conservatori poi Ufficio generale
delle comunitÓ poi camera di soprintendenza comunitativa.
Ufficio generale delle comunitÓ poi camera di soprintendenza comunitativa (I, restaurazione),
vedi Quattro conservatori poi Ufficio generale delle comunitÓ poi camera di soprintendenza
comunitativa.
Unione provinciale professionisti e artisti, vedi Archivi fascisti.
UniversitÓ, arti e collegi, 167-172: Arti, 169-171; Collegio notarile, 171-172, vedi anche Arti,
Giudici e notai; UniversitÓ degli studi, 167-169, vedi anche Diplomatico, UniversitÓ
degli studi, e opere pie, istituzioni di assistenza e beneficenza, ospedali, casa della misericordia.
Viarii, 114-115.
Vicario di Asinalunga (Sinalunga), 129; vedi anche Pretura di Sinalunga (I, restaurazione).
Vicario di Casole (Casole d'Elsa), 129; vedi anche Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione); e
Pretura di Chiusdino (I, restaurazione).
Vicario di Chiusi, 129; vedi anche Delegazione di governo di Chiusi.
Vicario di Colle (Colle di Val d'Elsa), vedi PodestÓ poi Vicario di Colle (Colle di Val d'Elsa).
Vicario di Montalcino, 130; vedi anche Pretura di Montalcino (I, restaurazione).
Vicario di Montepulciano, vedi Sottoprefettura di Montepulciano (I, restaurazione).
Vicario di Pienza, 130.
Vicario di Radda in Chianti, vedi Delegazione di governo di Colle (Colle di Val d'Elsa).
Vicario di Radicofani, 130; vedi anche Pretura di Radicofani (I, restaurazione).
Vicario di Scansano, 131.
Vicariati: Casole (Casole d'Elsa), vedi Delegazione di governo di Chiusdino, Pretura di Chiusdino
(I, restaurazione), e Pretura di Poggibonsi (I, restaurazione); Chiusi, vedi Delegazione
di governo di Chiusi; Colle (Colle di Val d'Elsa), vedi Delegazione di governo
di Colle (Colle di Val d'Elsa), Pretura di Colle di Val d'Elsa (I, restaurazione), e Pretura
di Poggibonsi (I, restaurazione); Montalcino, vedi Pretura di Montalcino (I, restaurazione);
Radda in Chianti, vedi Delegazione di governo di Colle (Colle di Val d'Elsa);
Radicofani, vedi Pretura di Radicofani (I, restaurazione); Sinalunga, vedi Pretura di Sinalunga (I, restaurazione)

+-PrecedenteSuccessivoStruttura gerarchica-+