Documento 35877 di 58223

Istituto: ARCHIVIO DI STATO DI REGGIO DI CALABRIA [vol. III, pag. 925]

Via Argine destro Annunziata, 59-61 (cod. post. 89100); tel. 0965/22120.
Consistenza totale: voll., regg., bb., docc., fascc. e fasci 38.140; pergg. 335.
Biblioteca: ms.1, voll. e opuscoli 4.179

La voce è stata curata da Domenico Coppola. Le voci delle sezioni di Locri e Palmi sono state curate dallo stesso Coppola

SOMMARIO
REGGIO DI CALABRIA Introduzione929
I
Antichi regimi
Giunta di riedificazione della città di Reggio930
Corti locali"
Consolato di commercio di mare e di terra"
Periodo napoleonico931
Direzione della registratura e dei demani di Monteleone"
Burò circondariali della registratura e dei demani"
Giudicati di pace"
Tribunale di prima istanza di Monteleone932
Restaurazione Intendenza di Calabria Ulteriore Prima"
Consiglio generale degli ospizi933
Commissione delle prigioni"
Uffici del registro e bollo"
Giudicati circondariali"
Tribunale civile935
Gran corte criminale di Calabria Ulteriore Prima"
II
Prefettura"
Sottoprefettura di Gerace936
Sottoprefettura di Palmi"
Ufficio di pubblica sicurezza di Reggio di Calabria"
Intendenza di finanza"
Ufficio del registro di Reggio di Calabria"
Ufficio del genio civile"
Consiglio edilizio936
Direzione compartimentale dei telegrafi"
Consiglio provinciale scolastico"
Ufficio provinciale scolastico 937
Carceri giudiziarie"
Ufficio di leva di Reggio di Calabria"
Distretto militare di Reggio di Calabria"
Pretura"
Tribunale di Gerace 938
Procura del re presso il tribunale di Gerace"
Tribunale di Palmi"
Tribunale di Reggio di Calabria 939
Corte di assise di Gerace"
Corte di assise di Palmi"
Corte di assise di Reggio di Calabria "
III
Comitati di liberazione nazionale 940
Archivi notarili "
Catasti 941
Stato civile 942
Archivi di famiglie e di persone 944
Raccolte e miscellanee"
LOCRI
Introduzione946
III
Archivi notarili "
PALMI
Introduzione948
II
Uffici del registro e del bollo "
III
Archivi notarili 949
Indice dei fondi 951

L'AS Reggio Calabria fu istituito con la legge organica sugli Archivi 12 nov. 18181 come Archivio provinciale di Calabria Ulteriore Prima, ma venne inaugurato ufficialmente il 30 maggio 1852 2
Seguì l'evoluzione legislativa degli altri archivi meridionali, assumendo il nome di Archivio provinciale di Stato con la l. 22 sett. 1932, n. 1391, quello di sezione di Archivio di Stato con la l. 22 dic. 1939, n. 2006, quello di Archivio di Stato con il d.p.r. 30 sett. 1963, n. 1409.
Il suo primo nucleo fu costituito dalle carte dell'intendenza borbonica, cui seguirono alcune serie finanziarie, gli atti dello Stato civile, quelli della gran corte criminale, i vari archivi giudiziari e, alla fine del secolo scorso, i primi protocolli notarili.
La documentazione presenta una fisionomia sostanzialmente organica dovuta soprattutto all'apporto dei primi, e più compatti, versamenti eseguiti intorno alla fine del secolo scorso, ai quali corrispondono per lo più strumenti di ricerca sufficientemente attendibili. In epoca più recente, in occasione di versamenti di scarsa o anche minima entità, si è proceduto talora a ordinamenti o tentativi di ordinamenti che spesso hanno provocato unificazioni o separazioni di fondi quanto meno discutibili, cui si è cercato in seguito di ovviare.
Dei tre Archivi calabresi è quello che conserva - con le ovvie eccezioni - documentazione meno antica in quanto la provincia di Calabria Ulteriore Prima, composta dai distretti di Reggio, Gerace e Palmi, nacque dalla divisione di quella di Calabria Ulteriore, a partire dal 1^ gennaio 1817, in applicazione della legge 1^ mag. 1816: non sono pertanto qui rappresentate la regia udienza, né le altre magistrature a circoscrizione provinciale, per le quali vedi Guida, I, AS Catanzaro, pp. 861-863, mentre figurano, tra le carte prodotte in periodo antecedente la nascita della provincia, quelle di istituti e magistrature operanti in circoscrizioni minori facenti parte della preesistente unica provincia di Calabria Ulteriore.
Gli archivi qui conservati non esauriscono naturalmente la documentazione relativa a Reggio Calabria e ad altre località dell'attuale provincia: occorrerà guardare in particolare nei fondi conservati, oltre che nell'AS Catanzaro, anche nell'AS Napoli. E' da ricordare infine che, per comodità, nel corso della voce la città sarà indicata a volte solo con il nome di Reggio o Reggio Calabria e non Reggio di Calabria.


BIBL.: TRINCHERA pp. 184-188; Notizie 1876 pp. 238-239; CASANOVA, pp. 127-128; Archivi 1944, pp. 594-596; Danni guerra 1940-1945, p. 29; Archivi 1952, passim.
A. SALADINO Gli Archivi di Stato [in Calabria], in Almanacco calabrese, XIV (1964), pp. 177 188; D. COPPOLA L'Archivio di Stato di Reggio Calabria dalle origini od oggi. Appunti per una storia dell'organizzazione archivistica nell'Italia meridionale, in Historica, XIX (1966), pp. 63-77; ID., L'Archivio di Stato, in Annuario della pubblica istruzione nella provincia di Reggio Calabria, a cura di G. LEPORE, Reggio Calabria 1972, pp. 132-134.

INDICE DEI FONDI
REGGIO DI CALABRIA
Archivi di famiglie e di persone, 944: De Nava.
Archivi notarili, 940-941: Atti dei notai del distretto di Reggio di Calabria.
Burò circondariali della registratura e dei demani, 931: Ardore, Bianco, Bova, Casalnuovo
(Cittanova), Catona, Gerace, Laureana (Laureana di Borrello), Mammola,
Palmi, Polistena, Reggio (Reggio di Calabria), Seminara, Stilo.
Carceri giudiziarie, 937.
Catasti, 941-942: Catasto onciario, 941; Catasto provvisorio del distretto di Palmi,
941-942; Catasto provvisorio del distretto di Radicena, 942; Catasto provvisorio
di Reggio, Gerace e Palmi, 941.
Comitati di liberazione nazionale, 940: Comitato provinciale di liberazione nazionale.
Commissione delle prigioni, 933.
Consiglio edilizio, vedi Giunta di riedificazione della città di Reggio (Reggio di
Calabria).
Consiglio generale degli ospizi, 933.
Consiglio provinciale scolastico, 936-937.
Consolato di commercio di mare e di terra, 930.
Corte di assise di Gerace, 939; vedi anche AS Catanzaro.
Corte di assise di Palmi, 939; vedi anche AS Catanzaro.
Corte di assise di Reggio di Calabria, 939.
Corti locali, 930.
Direzione compartimentale dei telegrafi, 936.
Direzione della registratura e dei demani di Monteleone (Vibo Valentia), 931.
Distretto militare di Reggio di Calabria, 937.
Giudicati circondariali, 933-935: Ardore, Bagnara (Bagnara Calabra), Bianco, Bova,
Calanna, Casalnuovo (Cittanova). Castelvetere (Caulonia), Cinquefrondi, Gerace,
Giojosa (Gioiosa Jonica), Grotteria, Laureana (Laureana di Borrello),
Mammola, Melito (Melito di Porto Salvo), Oppido (Oppido Ma nertina), Palmi,
Pedavoli, Polistena, Radicena, Reggio (Reggio di Calabria), Sant'Agata
in Gallina (Gallina), Sant'Eufemia (Sant'Eufemia d'Aspromonte), Scilla, Seminara,
Siderno, Sinopoli, Staiti, Stilo, Villa San Giovanni. vedi anche Prettire.
Giudicati di mandamento, vedi Giudicati circondariali.
Giudicati di pace, 931: Ardore e Bianco, Bova, Calanna, Casalnuovo (Cittanova),
Castelvetere (Caulonia), Gerace, Grotteria, Laureana (Laureana di Borrello),
Melito (Melito di Porto Salvo), Oppido (Oppido Mamertina), Palmi, Polistena,
Reggio (Reggio di Calabria), Sant'Agata in Gallina (Gallina), Scilla, Sinopoli,
Staiti e Stilo, Villa San Giovanni.
Giunta di riedificazione della città di Reggio, 930
Governatorato, vedi Prefettura.
Gran corte criminale di Calabria Ulteriore Prima, 935.
Intendenza di Calabria Ulteriore Prima, 932-933.
Intendenza di finanza, 936.
Prefettura, 935-936.
Preture, 937-938: Ardore, Bagnara Calabra, Bianco, Bova, Calanna, Caulonia, Cinquefrondi,
Gallina, Gerace, Gioiosa Jonica, Grotteria, Laureana di Borello (Laureana
di Borrello), Mammola, Melito di Porto Salvo, Oppido Mamertina, Palmi, Polistena,
Radicena, Reggio di Calabria, Sant'Eufemia d'Aspromonte, Scilla, Seminara,
Siderno, Sinopoli, Staiti, Stilo, Villa San Giovanni.
Procura del re presso il tribunale di Gerace, 938.
Raccolte e miscellanee, 944-945: Atti diversi in deposito, 945; Atti diversi in dono,
945; Pergamene, codici e manoscritti vari, 944; Platee, 945; Raccolte (Ajossa,
Blasco Salvatore, Visalli), 945; Statuti, capitoli, grazie, privilegi, apprezzi, 945.
Sottoprefettura di Gerace, 936.
Sottoprefettura di Palmi, 936.
Stato civile, 942-944.
Tribunale civile, 935; vedi anche. Tribunale di Reggio di Calabria.
Tribunale di Gerace, 938.
Tribunale di Palmi, 938-939.
Tribunale di prima istanza di Monteleone (Vibo Valentia), 932; vedi anche AS
Catanzaro.
Tribunale di Reggio di Calabria, ,939; vedi anche Tribunale civile.
Uffici del registro e bollo, 933: Ardore, Bagnara (Bagnara Calabra), Bianco, Bova,
Calanna, Casalnuovo (Cittanova), Castelvetere (Caulonia), Cinquefrondi, Galatro,
Gerace, Giojosa (Gioiosa Jonica), Grotteria, Laureana (Laureana di Borrello),
Mammola, Melito (Melito di Porto Salvo), Oppido (Oppido Mamertina),
Palmi, Pedavoli, Polistena, Radicena, Reggio (Reggio di Calabria), San Luca,
Sant'Agata in Gallina (Gallina), Scilla, Seminara, Siderno, Sinopoli, Staiti, Stilo,
Villa San Giovanni.
Ufficio del genio civile, 936.
Ufficio del registro di Reggio di Calabria, 936.
Ufficio di leva di Reggio di Calabria, 937.
Ufficio di pubblica sicurezza di Reggio di Calabria, 936.
Ufficio provinciale scolastico, 937.
LOCRI
Archivi notarili, 946-947: Atti dei notai del distretto di Gerace.
PALMI
Archivi notarili, 949-950: Atti dei notai del distretto di Palmi.
Uffici del registro e del bollo, 948: Cittanova, Laureana di Borello (Laureana di Borrello),
Oppido Mamertina, Palmi, Polistena, Radicena, Sant'Eufemia
d'Aspromont

+-PrecedenteSuccessivoStruttura gerarchica-+